Giornata dei Curricoli – Istituto di Teologia Spirituale

In occasione della giornata dei curricoli (14 novembre 2017), l’Istituto di Teologia Spirituale ha organizzato una visita alla sede della Congregazione delle Cause dei Santi.

Il gruppo, composto da quattro docenti e 33 studenti, è stato accolto nell’Aula dei Congressi della Congregazione dal prefetto card. Angelo Amato, – che fu Decano della Facoltà di Teologia e Prorettore dell’Università –, da mons. Marcello Bartolucci, Segretario della Congregazione e da p. Vincenzo Criscuolo, Relatore Generale.

Al breve saluto di presentazione pronunciato dal prof. Jesús Manuel García, il card. Amato ha risposto soffermandosi principalmente su tre argomenti: il lavoro che si svolge nella Congregazione delle Cause dei Santi; il percorso che viene seguito in una causa di Beatificazione, Canonizzazione e di Martirio e distinguendo il rapporto inscindibile tra Santità e Teologia.

In un secondo momento, il card. Amato ha risposto volentieri alle domande che docenti e studenti gli hanno rivolto: «Quanto costa un santo?»; «È vero che alcune cause hanno un percorso più veloce di altre?»; «È necessario, per il proseguo della causa, la presenza dei resti mortali del SdD?»; «Come intendere oggi “l’eroicità” delle virtù?»; «il concetto di santità è univoco oppure è condizionato dal contesto culturale?»…

Infine il medesimo porporato ha fatto dono a tutti i presenti del suo recente volume: I Santi ministri della carità, Città del Vaticano, Libreria Editrice Vaticana, 2017.

L’applauso finale spontaneo ha espresso la nostra gratitudine al Cardinale per la sua disponibilità, vicinanza e familiarità verso l’Istituto di Teologia spirituale della “sua” Università Salesiana.