La teologia femminista tra nuove prospettive e vie da scoprire

(Roma) – L’Istituto di Teologia Pastorale della FdT dell’UPS ha organizzato il Seminario di studio dal titolo: “Donne e Teologie. Una via da riscoprire per la riflessione teologico-pastorale della Chiesa”, con la presenza di tre teologhe italiane conosciute anche a livello internazionale.

L’incontro si è svolto nel pomeriggio di mercoledì 30 novembre scorso nell’aula don Juan Vecchi, con la partecipazione di un centinaio di persone tra professori, studenti e qualche “curioso”.

Il Seminario ha avuto inizio con il saluto di benvenuto del prof. Sahayadas Fernando, Direttore dell’Istituto di TP, e del Rettor Magnifico, prof. Mauro Mantovani. Al prof. Gustavo Cavagnari è invece toccato il compito di introdurre brevemente il tema oggetto di studio. La prof.ssa Teresa Doni, infine ha presentato le tre teologhe introducendo i loro interventi che avrebbero apportato altrettanti contributi dal punto di vista biblico, teologico e ecclesiologico-ministeriale. Il titolo della riflessione della prof.ssa Marinella Perroni, docente straordinario di Nuovo Testamento al Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma, è stato: “Le donne nella Bibbia: una nuova prospettiva”. La teologa ha delineato le figure femminili presenti nelle pagine bibliche; ha inoltre auspicato l’orientamento della riflessione teologica verso il bisogno di una nuova ermeneutica biblica delle donne per arricchirsi della grande risorsa che esse possono apportare all’esegesi con un contributo propriamente femminista.

La prof.ssa Cettina Militello, direttrice della Cattedra “Donna e Cristianesimo” presso la Pontificia Facoltà Teologica Marianum di Roma, è intervenuta su: “Le donne e la teologia: i percorsi”. Nel suo intervento ha presentato un breve itinerario storico della tradizione femminile nella teologia e affermato la necessità del coinvolgimento delle donne nel “pensiero attivo” della Chiesa.

Infine, la prof.ssa Serena Noceti, docente di Teologia sistematica presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “I. Galantini” di Firenze, ha concentrato la sua riflessione sul tema: “Donne, ministerialità, ministero: una sfida per la Chiesa oggi”. Ha avviato la sua riflessione da un excursus storico alla luce del Concilio Vaticano II per arrivare a definire vari compiti e servizi delle donne nella Chiesa. Quest’ultimo intervento ha suscitato l’attenzione di tutti.

Il dibattito in aula con le tre relatrici ha prodotto in tutti i presenti, docenti e studenti, il desiderio di approfondire meglio e accostarsi ancora di più a una tematica così attuale in questi ultimo tempi sulla quale la Chiesa continua a riflettere a partire da una tradizione pluri-secolare che si confronta con esigenze nuove e attuali. L’incontro si è concluso con un breve intervento del prof. Guido Benzi che ha delineato alcune implicazioni degli interventi per la riflessione e la prassi teologico-pastorale ecclesiale.